Inquietudine teorica e strategia del gigioneggio

10 dicembre 2007

Luttazzi rocks

Qualche giorno fa parlavo della censura in tv, e devo proprio portare sfiga (cosa ormai accertata da tempo) perchè si è consumato un gravissimo episodio di censura. E non parlo delle tette della Gregoraci (maschietti miei non allarmatevi) nè delle stronzate di qualche programma trash, ma del già martirizzato Luttazzi, che ha visto cancellare il suo programma da La7, che teoricamente avrebbe dovuto salvarlo dall’oblio televisivo! E con quale scusa imbecille! Cioè , ufficialmente, a causa di alcune frasi (obiettivamente disgustose, ma per niente offensive in quanto chiaramente SATIRICHE) su Giuliano Ferrara, il quale tra l’altro non si è affatto lamentato (e come potrebbe, è uno dei personaggi più bersagliati della tv). Al massimo, sarebbe stato comprensibile un richiamo da parte dei dirigenti dell’emittente, se davvero avessero orecchie tanto delicate da sentirsi offesi, ma cancellare del tutto un programma satirico è scandaloso, criminale, e potrei continuare per ore. Altra cosa sospetta, la cancellazione improvvisa è avvenuta una settimana dopo la messa in onda della puntata sotto accusa,guarda caso subito dopo la registrazione della puntata in cui Luttazzi critica la nuova enciclica di papa Adolf. In entrambi i casi, che sia per Ferrara o per il papa, si tratta di una violenza bella e buona. E come al solito passerà sotto silenzio. Sappiamo che la tv ormai è sommersa dal fango. Smettiamola di pagare il canone rai. Spegniamo le tv. Usiamo internet e i giornali per informarci, la sera guardiamo film (affittateli, comprateli o scaricateli) riprendiamoci il tempo libero per leggere o prenderci un attimo di silenzio. Telefilm e sitcom scarichiamole o guardiamole su youtube. O compriamole, se abbiamo i soldi. Ma basta merda-tv, e che cazzo.

Dal dizionario: «l’azione di rilevare, mettendoli in ridicolo, vizi, difetti, debolezze e ogni altra forma di comportamento negativa di individui, gruppi, categorie, istituzioni della società di un’epoca o di tutta l’umanità, con l’intento di provocarne con la denuncia, il rifiuto e la condanna»

tutti sono d’accordo, per tutti Luttazzi senz’alcun dubbio fa satira. Ma allora perchè?

www.danieleluttazzi.it

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: